Cosa ho imparato visitando il centro formazione Geberit e la produzione Pozzi Ginori



E' stata una due giorni intensa e al contempo interessante. Siamo arrivati a Gaeta lunedì in mattinata e ad accoglierci abbiamo trovato uno splendido sole ed un mare ancora tiepido. La prima giornata di lavoro si è svolta in aula con un percorso illustrativo dei prodotti Geberit e la visita allo showroom allestito all'interno del centro produttivo di Pozzi Ginori. I prodotti sono stati illustrati con cura, nel tentativo di trasmettere soluzioni smart proposte dall'azienda e alcune accortezze da prestare durante le fasi installative e ancora prima durante le fasi decisionali. 

Durante la visita in showroom abbiamo potuto assistere alla messa in funzione di alcuni prodotti che spesso vediamo esposti ma senza la possibilità di vederli in azione. Sta in questo la principale differenza tra una lezione teorica ed un approccio pratico alla progettazione: aver creato un luogo in cui è permesso toccare e provare! Sembra scontato ma non lo è.





Una vista del mare di Gaeta scattata dalla camera dello splendido resort in cui alloggiavamo

Durante il secondo giorno di visita abbiamo invece visitato lo stabilimento pozzi ginori, la cui produzione dal prossimo anno passerà sotto il marchio Geberit. E' stata una visita divertente e istruttiva. Ci sono stati dei momenti pratici in cui sono state messe alla prova le nostre abilità manuali! Eh si perché se c'è una cosa che ho imparato è che per fare un sanitario è necessaria ancora una grande manualità perchè la produzione che immaginavo fosse quasi completamente automatizzata invece richiede delle operazioni che solo la mano dell'uomo può svolgere. Incredibile vero? 





A spiegarcelo sono stati proprio alcuni operatori del centro produzione - Gaetano (non poteva mancare un Gaetano a Gaeta), Giuseppe, i due Massimo! e mi pare Luca!- Ho provato a memorizzare i loro nomi perché la componente umana è quella che rende sempre le cose speciali e che certamente mi ha colpito di più. Il racconto del loro lavoro mi è parso appassionato e sincero, hanno cercato di semplificare ai nostri occhi processi complessi e delicati; ci hanno fatto capire quanta artigianalità ci sia ancora dietro un prodotto di design e quanto il buon design richieda artigianalità; Ci hanno fatto ridere (e non poco) e di questo li ringrazio perché hanno reso la visita davvero indimenticabile! Grazie quindi a Geberit e a Sirt!




Post più popolari