Carte da parati per un effetto wow


@FattoreQ
Vuoi rinnovare la tua casa puntando tutto sull'effetto WOW? Una delle tendenze del momento è quella di ricorrere all'uso di carte da parati, di ogni genere e sorta: dopo il grande successo degli anni’70, l’uso della carta da parati ha visto un momento di declino che si è concluso di recente tanto che si può affermare che questa tendenza non solo è tornata prepotentemente in voga ma sta cambiando la faccia di migliaia di interventi di ristrutturazione e decorazione grazie ad un uso di queste soluzioni decorative che non si limita più agli spazi della zona giorno, come avveniva in passato. Innanzitutto partiamo col dire che la carta da parati che si adopera oggi ha caratteristiche tecniche diverse da quella che si adoperava in passato. Un’altra variazione rispetto al passato sta nella quantità d’utilizzo: sempre più spesso si opta per rivestire una sola parete. E’ sufficiente personalizzare  una sola parete, per dare carattere ad un ambiente: le pareti più gettonate sono quelle dietro ai divani, quelle dietro ai letti, quelle dell'ingresso e le pareti doccia/lavabi nei bagni.
@FattoreQ
La tecnologia ha permesso di realizzare carte da parati adatte ad ogni ambiente, quindi utilizzabili anche in ambienti umidi come il bagno o la cucina. Non solo ma la tecnologia ha permesso di dare vita a soluzioni in cui l’immagine decorativa può essere studiata per adattarsi all'intera parete creando effetti scenografici unici. 
Motivi originali, materiali innovativi, colori seducenti, texture sempre più tattili conferiscono – se ben dosati carattere e identità a ogni stanza della casa. Uno degli stili più in voga è quello jungle. Lo stile jungle anima la casa con fogliame e colori, tucani e canne di bambù. Uno stile con una personalità ben definita che richiede un abbinamento in pendant difficilmente confondibile con altri stili. Infatti, il design jungle necessita di complementi d’arredo coordinati, che richiamino flora e fauna in modo lussureggiante proprio come nella giungla.

@FattoreQ

In  questo esempio abbiamo selezionato questo motivo 

Ma cosa bisogna fare per installare la carta da parati e quanto costa installarla?

Primo passo:
Rimozione dei residui dei vecchi parati se presenti: salvo che non lo facciate di persona armati di acqua calda e olio di gomito, il costo per la rimozione è variabile e oscilla tra i 3€/mq e 5€/mq.


Secondo:
Raschiatura di vecchie pitture: se non avete parati, ma una parete  con una vecchia pittura che si stacca, sarà bene rimuovere le parti che si sfogliano. La soluzione in questi casi è raschiare la pittura. 
Anche in questo caso costo per la rimozione è variabile e oscilla tra i 3€/mq e 4€/mq.

Terzo:
Stuccatura e rasatura delle pareti: La parete si posa la carta da parati deve essere perfettamente dritta e non deve avere buchi. Questo comporta talvolta la necessità di stuccare o rasare la parete per risolvere le imperfezioni e gli avvallamenti o gobbe presenti. Il costo per la rasatura è variabile, a seconda del tipo di lavoro, materiale e condizione del muro e oscilla tra i 8€/mq e 13€/mq.

Anche il costo per l’installazione è variabile. Molto dipende dal tipo di carta, di colla e di formato.  Volendo dare un range di prezzo potrei dire che il costo al metro quadro per tappezzare oscilla tra i 12€/mq e 40€/mq.

@carta da parati harlequin

@render di progetto con carta harlequin, in fase di realizzazione




Commenti

Post più popolari