Edison: a San Valentino la nuova caldaia farà scoccare la scintilla.


Generalmente è in autunno che ci si occupa del proprio impianto termico. L’autunno è il periodo in cui ci si prepara all'inverno cercando di non farsi trovare impreparati all'arrivo del freddo ma a volte si rimandano le sostituzioni e le manutenzioni cercando di aspettare un momento vantaggioso. Quest’anno c’è una novità che arriva con amore. La novità ve la porta Edison che ha a cuore il calduccio della vostra casa: soprattutto a San Valentino.

Vuoi mica fare una cenetta a Lume di candela al freddo?

Con Edison a San Valentino la Nuova Caldaia Farà Scoccare La Scintilla. Se sostituisci entro il 28 febbraio la vecchia caldaia con una ad alta efficienza, 100% Made in Italy,  puoi ottenere uno sconto fino a 150 € sul nuovo impianto e bonus gas immediato di 150 €. Insomma se hai intenzioni serie, a San Valentino cambia la caldaia e goditi il calduccio di casa.  Inoltre per la sostituzione della caldaia sono previste da Edison modalità di pagamento per tutte le tasche: un’unica soluzione facile e veloce oppure diverse rate piccole piccole per garantirsi un generatore di calore di ultima generazione, la cui spesa è detraibile fino al 65%. Naturalmente sostituire la caldaia serve certamente ad avere una casa calda ed accogliente ma soprattutto serve a rendere un impianto efficiente e sostenibile con una riduzione dei consumi di gas fino al 30%. Seguite  questo link http://l12.eu/edisoncaldaie-2456-au/FDIH9164VQXZG3710YBJ per avere tutte le informazioni che fanno ala caso vostro.

Vi riporto ancora qualche dritta per un uso ottimale del vostro impianto

Innanzitutto, come d’estate bisogna evitare di tenere il climatizzatore a temperature troppo basse, così in inverno occorre evitare di mantenere una temperatura troppo elevata negli ambienti. Si consiglia pertanto una temperatura intorno ai 20°C e comunque mai superiore ai 22°.
  • E’ opportuno controllare periodicamente la caldaia per migliorarne l’efficienza, ed evitare di coprirla, come ogni altro elemento scaldante, con mobili o tende. Sfiatate l’aria dai radiatori per tenerli sempre alla massima efficienza. L’aria presente nelle tubazioni dell’impianto tende a depositarsi nei radiatori impedendone il pieno riscaldamento e provocando un inutile lavoro per la caldaia.
  • Quando soffrite la calura d’inverno e siete costretti ad aprire le finestre state facendo lavorare la caldaia spendendo inutilmente molti euro di gas in più. Abbassare la temperatura di 1-2 gradi e indossare qualche maglione è una scelta intelligente. Nelle ore notturne spegnete la caldaia o regolate il timer per farla riaccendere due ore prima di quando ci si dovrà alzare.
  • In caso di ambienti particolarmente freddi è comunque sufficiente regolare la temperatura interna notturna a soli 16°. Se avete un impianto di riscaldamento centralizzato chiedete al vostro amministratore un sistema di contabilizzazione del calore per dividere la spesa condominiale sulla base dell’effettivo utilizzo del riscaldamento. Utilizzare sistemi che non consentano la formazione di calcare nelle tubazioni e nelle apparecchiature.
Consultate anche
https://offerte.edisonenergia.it/caldaie-a-gas-edison-my-comfort?utm_source=lanico&utm_medium=blog&utm_campaign=1902_myc_promoinv&cm_mmc=lanico-_-null-_-blog-_-1902_myc_promoinv

#inverno #winter #calduccio #alcaldo #MyComfort #Edison #caldo #ad

Post più popolari