Masterporte | un serramento in legno è la scelta giusta


Il legno è alle porte, anzi alle finestre: ) State cercando serramenti ecologici, naturali, costituiti da materiali non derivati dal petrolio e quindi liberi da problematiche di futuro smaltimento? Si tratta di aspetti importanti, da tenere presenti nella scelta di un nuovo serramento. A questo proposito voglio parlarvi di Masterporte un rivenditore di serramenti ed infissi, che trovate a Torino, che pone grande attenzione a queste tematiche. 

La famiglia Ventura, operante dal 1954 nel settore della falegnameria artigianale, a seguito di una lunga e profonda esperienza fonda nel 1985 Masterporte. L’azienda, propone marchi ricercati e di grande qualità, specializzandosi nel campo dei serramenti interni ed esterni. Proprio in merito a questi ultimi la selezione dei serramenti in legno è la più significativa, perché accompagnata da una grande consapevolezza della materia,  della tecnica e della filiera necessaria per realizzare un serramento in legno di qualità.


Ma perché dovreste scegliere un serramento in legno? Le ragioni per cui scegliere un serramento in legno, oltre a quanto detto sopra, sono molteplici: la bellezza e la gradevolezza al tatto di un serramento in legno non sono paragonabili a quelle di un serramento di altro materiale; è possibile proteggere un serramento in legno attraverso una verniciatura all'acqua tenace (che quindi richiede scarsa manutenzione) e allo stesso tempo meno inquinante di una a base solvente. I tecnici di Masterporte possono guidarvi nella scelta del serramento più adatto alle vostre esigenze ed occuparsi degli aspetti tecnici che vi consentiranno di usufruire dell’incentivazione fiscale (50%-65% della spesa in 10 anni) valida fino a dicembre 2018.

A questo proposito, di poche ore fa è la notizia che si prospetta un anno di proroga per il bonus mobili del 50%, che quindi slitta a fine 2019. E, allo stesso modo, un anno di rinvio anche per il bonus verde. Con la conferma di tutto il blocco delle altre detrazioni per la casa, senza particolari novità: sopravvivono, quindi, sia il bonus ristrutturazioni del 50% che l'ecobonus, con il doppio binario del 50% e del 65%. È quanto emerge dalla lettura del Documento programmatico di bilancio del 2019, che anticipa i contenuti del disegno di legge di bilancio per la parte che riguarda gli sconti fiscali per la casa.

Visitate la pagina ufficiale di http://l12.eu/masterporte-2302-au/3YQK8FRLNXXZG3710YBJ  e scoprirete, tutto quello che c'è da sapere su di un servizio di qualità.


Post più popolari