Un'armadio a righe: Ovvero come dare carattere al corridoio

Prospetto

Ci sono case che hanno il corridoio (oppure un ampio disimpegno). Ci sono clienti che amano il proprio corridoio oppure ci sono casi  in cui  del corridoio non si può fare proprio a meno. Non bisogna demoralizzarsi, bisogna piuttosto giocarsi il tutto per tutto con una certa audacia. Come? Regalando personalità e carattere al corridoio.
Un modo "furbo" di sfruttare lo spazio, dove la geometria lo permette, è quello di introdurre un modulo contenitore le cui ante e frontali possano diventare motivo decorativo. In questo esempio l'armadio è composto da due porzioni: la prima libera nell'ingresso e la seconda intrappolata tra due pareti L'armadio è stato pensato come una vera e propria parete disegnata e colorata per spezzare la lunghezza dell'installazione. Il motivo a righe corrisponde con la suddivisione delle ante (di larghezze diverse congeniali all'organizzazione interna dell'armadio). Le ante sono state realizzate in MDF laccato; le maniglie sono state ricavate con una fresatura, direttamente nello spessore dell'anta. La scelta cromatica accontenta tutti anche i più audaci, presentando due colori neutri e due colori accesi, che si ritroveranno in altri "episodi" all'interno dell'appartamento.


Le maniglie, anche se allineate rispetto ad una direttrice comoda per la presa dell'anta, sono disegnate in modo da garantire ulteriore movimento al prospetto. La laccatura restituisce una superficie a tutto colore, liscia e piacevole al tatto.Alla sommità e alla base, un piccolo scuretto alleggerisce l'aspetto del prospetto e ingentilisce l'angolo.

Commenti